Seguici in facebook, youtube,
instagram o tramite newsletter
FORMAZIONE / SCUOLA DI TEATRO 7-25 ANNI

Teatro 11-14 anni / Far nascere la Banda: NESSUNO SI SALVA DA SOLO




Insegnante: Paolo Vicentini
Periodo: ottobre 2022 – maggio 2023

Saranno attivati due corsi di Teatro ragazzi 11 - 14 anni: uno si terrà il martedì e l’altro il giovedì. La differenza tra l’uno e l’altro consisterà solo in una programmazione oraria differente e nel soggetto del saggio finale che sarà scelto sulla base della composizione e delle attitudini del gruppo.

CORSO TEATRO RAGAZZI 11 – 14 ANNI DEL MARTEDì

Orario: martedì dalle 18.30 alle 20.30, le lezioni avranno frequenza settimanale
Requisito: nessuno
Prezzo: 420 €
Quota associativa: 20 €
La lezione di prova per questo ciclo si terrà martedì 11 ottobre 2022 alle ore 18.30

CORSO TEATRO RAGAZZI 11 – 14 ANNI DEL GIOVEDì
Orario: giovedì dalle 17.00 alle 19.00, le lezioni avranno frequenza settimanale
Requisito: nessuno
Prezzo: 420 €
Quota associativa: 20 €
La lezione di prova per questo ciclo si terrà giovedì 13 ottobre 2022 alle ore 17.00

Le lezioni di prova sono lezioni dimostrative a
prenotazione obbligatoria da effettuare contattando la segreteria del teatro. La partecipazione è subordinata al pagamento di 5 € a copertura degli oneri assicurativi; tale importo verrà riassorbito nella quota del corso in caso di iscrizione.
In caso di lockdown il corso verrà sospeso e recuperato appena le condizioni lo renderanno possibile.
Il teatro è un atto di libertà e liberazione.
È la conoscenza di un’altra parte di noi, è emozione e controllo, caos e disciplina, infinite possibilità, poesia, divertimento e commozione. Il palcoscenico è una zona franca della vita. Il luogo della fantasia che diventa passione concreta, emozione viva, scontro reale. Il teatro è azione, del corpo e della mente, è vita, amore.
Soprattutto per questi motivi un corso di teatro risponde a bisogni di espressione e comunicazione dell'individuo in crescita, l'adolescenza è infatti la fase in cui si forma la personalità dell’individuo.
L’insegnante Paolo Vicentini ha scelto per quest’anno due testi ai quali saranno liberamente ispirate le sceneggiature degli spettacoli di fine anno; i ragazzi che frequenteranno il corso di martedì lavoreranno prendendo a riferimento “Comici spaventati guerrieri” di Stefano Benni, il gruppo del giovedì invece “In fondo al viale del sole” di Thomas Brussing.

In entrambi i casi si tratta di testi che permetteranno una messa in scena corale, dove ruoli e storie si intrecceranno, per permettere ai ragazzi e alle ragazze di lavorare su dinamiche relazionali e comunicazione condivisa. Il corso ambisce infatti, in modo concreto, a dare vita a un gruppo direzionato alla realizzazione di un obiettivo comune. La domanda di base attorno al quale ruoterà l’approccio sarà: come si può creare un gruppo lavoro e di amici complici, uniti e “accordati” sulle stesse frequenze? Traendo ispirazione dai testi, attraverso la pratica del teatro, si arriverà alla costruzione dei gruppi, “le bande”, che esprimeranno se stesse in scena.
Molto spesso il termine banda viene associato alla ribellione, alla rivolta. Molto spesso le bande lottano per la loro libertà, non fisica, ma di pensiero. Attraversando quest’idea si arriverà a raccontare la libertà di pensiero e di giudizio dei giovani, ragazze e ragazzi, che non sono soggette a condizionamenti esterni e si mostrano in modo puro e trasparente di fronte alla quotidianità. La banda poi si costruisce e articola attorno a questa visione senza filtri del mondo permette di avvicinarsi all’altro con un’apertura e un senso di ascolto differente rispetto ai grandi, incondizionato e, proprio quest’unione porterà la nuova banda a costruire insieme una storia: e come si fa, come si costruisce una storia? Come si diventa protagonisti all’interno di un gruppo? Come il gruppo sostiene il singolo e, viceversa, come il singolo può contribuire alla crescita del gruppo?
Domande e temi cruciali che fanno seguito ad un periodo di chiusura ed isolamento. Riscopriamo grazie alla pratica del teatro la condivisione, la realtà della banda.

Dopo una prima fase propedeutica, nella quale gli esercizi proposti verteranno su:
- linguaggio del corpo, musica e danza;
- movimento e improvvisazione, coscienza di sé e rapporto con il gruppo;
- respirazione ed emissione vocale;
- avvicinamento al lavoro sul personaggio e creazione collettiva di scene.

I ragazzi verranno coinvolti nella rielaborazione del tema e nella stesura drammaturgica fino alla messa in scena con la realizzazione di scenografie e costumi, il lavoro specifico dell’attore e infine il debutto di un vero e proprio spettacolo.


Paolo Vicentini



Ha studiato con i seguenti maestri: Philip Hottier (Theatre du Soleil de Paris) Germana Giannini (cantante) Renato Carpentieri (attore cinematografico ) Antonio Fava (direttore della scuola internazionale di teatro comico di Reggio Emilia) Eleonora Fuser (attrice TBS di Venezia) Doris Plank (danzatrice ) Giovanni Trabaldo (Teatro Agricolo O del Montevaso) Laura Curino (Teatro Settimo) Maria Consagra (attrice) Enzo Pezzella (danzatore) Urs Stauffer (danzatore) Antonella Bertoni e Michele Abbondanza (danzatori) Maria Tulia Pedrotti (danzatrice) e Lenz Theater. 2003 partecipa ad un laboratorio organizzato dalla comunità Europea, Cora Herrendorf e Teatro Nucleo di Ferrara.

Teatro di strada:
1990-91 Le audaci vele, La guerra rustica per la regia di Philip Hottier.
1992-99 Para-Mundi-Tà, Le Voci Lontane, Grande Convoglio con teatroBlu .
1994-99 Lisistriade, Peste, Kata-pulta, Sacre Coeur, Les Elfes con il Theater in der Klemme.

Teatro per ragazzi:
1994-96 Sfiorarsi, Incanto con TeatroBlu regia di Nicola Benussi.
1996 Marzacane, Il Guardiano del Faro, Albero di piume di canarino, Pulcinella e il pesce d’argento, Gli AcchiappaVento con la Sbarberi Scuole.
2002-04 Miki & Piki i 2 lombriki, Aiuto i Marziani spettacoli di teatro educazione, con la compagnia M&P.
Hansel e Gretel con Teatrincorso-Spazio 14 per la regia di Elena Marino.

Teatro di prosa:
1992-94 Caligola, Mutamento con TeatroBlu regia di Nicola Benussi.
1996-98 Altre storie, L'avventura dei Carrofanti con Artigianato Teatrale.
1999 Old moon Cold moon con il Lenz Theater.
2002 Strix con il Teatro PraTIKo.
2000 Sceneggiatura e Regia del film per ragazzi “Il Tempo dei Gelati”, video di Sant Just per il Theater in der Klemme.
2000 Né buoni né cattivi tour tournèe con la rockstar Piero Pelù.

Danzatore:
Studio per uno Spirito Folletto con la compagnia Abbondanza-Bertoni.
2000-01 Interregionale per la Luna, Ikarus coreografia di Iosu Lezameta con il Teatro PraTIKo.
2002 People Meetings Prodotto dal Festival internazionale BOLZANODANZA.
2003 Zingra performances di danza.

Progetti di animazione teatrale:
Concertino, Progetto scuola del Comune di Merano.
Meranotondo (creazione di film con i ragazzi) edizioni del: 1998 , 2001, 2002, 2003 ,2005 Theater in der Klemme.
Parusia, teatroBlu.
50 laboratori teatrali nelle scuole elementari e medie per il comprensorio C5.
Alberi Improvvisi ( 3 progetti ), Alberi Sporti e laboratorio per le scuole superiori in collaborazione con il Mart (museo arte moderna di Rovereto) e Informagiovani del comune di Trento
Progetti di lettura nelle biblioteche della Regione con teatroBlu per i comuni di Bolzano e Riva del Garda.
Progetto scrittori delle Alpi “Arge Alp” con teatroBlu.
Laboratorio teatrale per il liceo Maffei di Riva del Garda 2001 e 2002.
Docente nella scuola di cinema anni 2002-03 e 2003-04 ARCO e per il Centro Giovani di Malè.
Dal 2006 insegna per la scuola del Teatro Portland.



Teatro Portland
via Papiria 8
38122 - Trento
(google maps)

Segreteria (prenotazione corsi e informazioni) aperta lunedì-venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Tel. 0461.924470
info@teatroportland.it

Biglietteria (prenotazione spettacoli e stagioni):
Tel. 0461.924470 (feriale) - 339.1313989 (festivo)
prenotazioni@teatroportland.it


Le prenotazioni fatte via sms, mail e WhatsApp sono valide solo se confermate e si accettano fino ad un'ora prima dello spettacolo.

Direzione artistica
Andrea Brunello
direzione@teatroportland.it

Segreteria organizzativa e ufficio stampa
Arianna Mosca
(Segreteria aperta lunedì-venerdì dalle 15.00 alle 19.00 / Tel. 0461.924470)

Amministrazione
Francesca Pegoretti
amministrazione@teatroportland.it

Copyright © 2022
Codice Fiscale e Partita IVA 01886360229
Obbligo di cui art. 1 commi 125-129 L. 124/2017 (File PDF: 2021, 2020, 2019, 2018)
PEC: aps_portland@pec.it

web project by crushsite.it