Seguici in facebook e instagram
HOME / EVENTI/STAGIONI / LA BELLA STAGIONE

AriaTeatro
BYE BYE BLACKBIRD


Venerdì 29 gennaio 2021, ore 21.00 / Teatro Portland, Via Papiria, Trento




Da “Il bacio della donna ragno” di M. Puig
Regia e adattamento di Chiara Benedetti
Con Denis Fontanari e Christian Renzicchi
Luci Iacopo Candela e Federica Rigon
Effetti audio Marco Sirio Pivelli
Il palcoscenico è buio, e nella luce come di nebbia si intravede lei, divina. Una creatura fragile e oscura. Come quegli uccelli grossi e neri che si alzano in volo tutti insieme, e poi spariscono nel cielo. Sai, quelli che ti lasciano una malinconia nell'anima?

Presentazione spettacolo

Scritto da Manuel Puig in esilio durante la dittatura argentina, Il bacio della donna ragno racconta la convivenza coatta di due uomini in una cella: un dissidente politico fedele alla causa sovversiva e un inguaribile romantico, omosessuale e innamorato delle dive del cinema. Da questi presupposti nasce la nostra messa in scena, incentrata sulle strategie che i due protagonisti, in prima lettura incompatibili tra loro, mettono in atto per sopravvivere nell’anelito ostinato di incontrarsi e riconoscersi. Il mondo dell'uno s'inabissa in quello dell'altro, nell'evasione comune delle visioni e dei sogni che prendono forma nelle notti di reclusione. I mondi agli antipodi s'avvicinano, a volte con sorprendente tenerezza. Quel filo che intreccia le vite e che si crea quando si abbattono i muri tra i due, se da un lato li coinvolge in un’inaspettata reciproca affettività, dall’altra li imbriglia inconsapevolmente nella rete di un potere spietato.

Note di regia: Ancora una volta il lavoro dell'attore ha l'intento di indagare nell'intimità. Come risuona davanti al pubblico quando si tolgono le maschere. Quando si abbattono le paure dell'alterità. Come risuona l'identità di una vicinanza non conforme tra due esseri umani, che nella solitudine dell'isolamento si concedono di mettere a nudo una parte di sé davanti all'altro? Uno percorso che conduce all'abbattimento di ogni etichetta, uomo, detenuto, omosessuale, per salvarne una sola: ESSERE UMANO . BBB, una riflessione sull'identità e sulla manipolazione.
Al piano del reale si alterna quello dell'immaginario, nel quale trionfa la grande protagonista assente dalla scena, la diva inquieta che freme per spiegare le ali e spiccare il volo nell'orizzonte infinito: la grande Nina, regina nera del soul. È lo spirito di questa madrina ribelle che penetra nelle anime dei due detenuti, attraverso i racconti di uno dei due, e che infine immortala i due personaggi in un'immagine di sconfitta eroicità.

Teatro Portland
via Papiria 8
38122 - Trento
(google maps)

Segreteria (prenotazione corsi e informazioni) aperta lunedì-venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Tel. 0461.924470
info@teatroportland.it

Biglietteria (prenotazione spettacoli e stagioni):
Tel. 0461.924470 (feriale) - 339.1313989 (festivo)
prenotazioni@teatroportland.it


Le prenotazioni fatte via sms, mail e WhatsApp sono valide solo se confermate e si accettano fino ad un'ora prima dello spettacolo.

Direzione artistica
Andrea Brunello
direzione@teatroportland.it

Segreteria e scuola di teatro
Arianna Mosca
(Segreteria aperta lunedì-venerdì dalle 15.00 alle 19.00 / Tel. 0461.924470)

Amministrazione
Francesca Pegoretti
amministrazione@teatroportland.it

Copyright © 2020
Codice Fiscale e Partita IVA 01886360229
Obbligo di cui art. 1 commi 125-129 L. 124/2017 (File PDF)
PEC: aps_portland@pec.it

web project by crushsite.it